Comunicato Post Festival

 

XI FESTIVAL DELLA BIODIVERSITÀ

Sentieri sotto casa in un mondo che cambia

 

Dal 14 al 24 settembre 2017 si è svolta a Milano la XI edizione del Festival della Biodiversità, ispirata ai valori e agli intenti stabiliti dall’ONU che ha proclamato l’“Anno Internazionale del Turismo Sostenibile”.

Per dieci giorni e attraverso più di 100 eventi si è parlato di turismo, di sostenibilità ambientale e di sviluppo delle comunità locali. Oltre 20 spettacoli teatrali, di musica e danza con compagnie provenienti da tutta Italia; 5 mostre; 15 incontri di divulgazione con chef, esperti e appassionati; diversi eventi naturalistici per conoscere il Parco e le sue bellezze nascoste; oltre 50 laboratori, passeggiate e visite guidate e una ricca rassegna cinematografica hanno attirato più di 25.000 persone, divise tra la Cascina Centro Parco, situata nel cuore del Parco Nord Milano, OrtoComune di Niguarda, Villa Lonati –  Museo Botanico di Milano, l’avveniristica location di Oxy.gen, il Museo Interattivo del Cinema e il Parco della Balossa.

Oltre 70 espositori tra cui agricoltori, aziende, enti e artisti hanno raccontato- attraverso la propria attività – una personale versione del Festival.

La Conferenza d’inaugurazione a Villa Torretta ha voluto dare un senso a tutte quelle 100 attività che sarebbero seguite, creando anche un momento di riflessione sul legame tra turismo e biodiversità, sempre più stretto e sempre più complesso. Durante la conferenza è stato inoltre consegnato il Premio Semiper un futuro comune, istituito per il primo anno, a Vivai ProNatura, Associazione storica che dagli anni ’70 lavora nell’ambito della conservazione dei semi autoctoni lombardi.

Reso possibile grazie ad un largo partenariato di Enti pubblici e privati (Parco Nord Milano, Regione Lombardia, ERSAF, Comune di Milano, Università di Milano-Bicocca, Università degli Studi di Milano, Politecnico di Milano, Fondazione Cineteca Italiana, Zambon, Slow Food, Cooperativa Abitare con il supporto di Gruppo CAP) il Festival della Biodiversità si è affermato nel tempo come un evento culturale di qualità, divenendo una delle iniziative di riferimento per le tematiche legate alla biodiversità e conquistando il primato di Osservatorio metropolitano sullo stato di sensibilizzazione circa le materie ambientali.

Per dieci giorni il Festival – itinerante e in continuo movimento – ha voluto raccontare un mondo che sta cambiando, partendo proprio dai sentieri sotto casa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *