Verso il XII Festival della Biodiversità: al via il Concorso di Idee

Parte oggi il Concorso di idee per partecipare al 12° Festival della Biodiversità che si svolgerà dal 13 al 23 settembre.

L’edizione di quest’anno si ispirerà ai valori e agli intenti stabiliti dall’UE che ha proclamato il 2018 Anno europeo del Patrimonio Culturale.

PERCHE’ IL PATRIMONIO CULTURALE?

Il patrimonio culturale ha un valore universale per ciascuno di noi. Importante è conservarlo, proteggerlo e amarlo.

In accordo con i documenti programmatici approvati a livello europeo esso viene inteso in senso ampio, come eredità ricevuta dal passato, da incrementare, valorizzare e trasmettere alle future generazioni. Non solo letteratura, monumenti, siti archeologici, arte e borghi dal fascino nascosto, ma anche natura, paesaggi e ecosistemi capaci di raccontare storie dei territori e di plasmare la nostra identità.

Ecco che il Patrimonio Culturale si presenta di varie forme: tangibile come edifici, monumenti, artefatti, libri o città storiche; intangibile come pratiche, rappresentazioni, conoscenze, competenze o spazi culturali cui le persone attribuiscono un qualche valore; naturale come paesaggi, flora o fauna e infine digitale ossia risorse create in forma digitale.

Tutte queste declinazioni del patrimonio culturale non vogliono raccontare qualcosa di statico o passato, ma di una realtà in divenire che sa svilupparsi attraverso il nostro modo di rapportarci ad esso.

PERCHE’ IL PARCO COME PATRIMONIO CULTURALE?

Il Festival e i suoi undici giorni di attività, laboratori, musica, buon cibo, spettacoli teatrali e momenti di divulgazione scientifica hanno l’obiettivo di porre l’attenzione sul tema della biodiversità come valore culturale in grado di valorizzare quei luoghi, quei paesaggi e quei saperi che sono intrinsecamente legati alla natura e ai suoi cicli vitali o che, nella loro applicazione, ne preservano gli equilibri.

Attraverso le molteplici iniziative proposte, il pubblico potrà riscoprire il ruolo delle aree protette come patrimonio culturale in continua evoluzione, da conservare e trasmettere ai giovani e alle generazioni future.

COME PARTECIPARE CON UNA PROPRIA IDEA AL FESTIVAL?

Il Concorso di idee permette di allargare la possibilità di partecipazione a livello nazionale e internazionale a chiunque abbia una proposta attinente al tema dell’anno.

Proporre la propia idea è semplice, basta compilare il modulo di partecipazione.

La proposta verrà valutata dal Comitato Scientifico e dal Comitato Artistico. Entro il 15 luglio ciascun soggetto proponente verrà ricontattato per l’eventuale inserimento nel programma 2018.

MODULO DI PARTECIPAZIONE

SCARICA IL BANDO

IL COMUNICATO STAMPA

I numeri del Festival della Biodiversità 2017

L’XI Edizione del Festival della Biodiversità si è ispirata ai valori e agli intenti stabiliti dall’ONU che ha proclamato il 2017 Anno Internazionale del Turismo Sostenibile.

La realizzazione è avvenuta grazie ad un largo partenariato di Enti pubblici e privati, tra cui il Parco Nord Milano, Regione Lombardia, ERSAF, Comune di Milano, Politecnico di Milano, Università di Milano – Bicocca, Università degli Studi di Milano, Fondazione Cineteca Italiana, Zambon, Slow Food, OrtoComune di Niguarda.

I NUMERI DEL FESTIVAL

10 giorni di Festival.

25.000 presenze nei cinque luoghi del Parco: Cascina Centro Parco, Museo Interattivo del Cinema, Oxy.gen, Villa Lonati – Museo Botanico, Ortocomune di Niguarda, Parco Balossa.

Oltre 1.500 persone iscritte agli eventi a numero chiuso.

Circa 2.800 persone al giorno (media giornaliera calcolata sulla base dei dati rilevati dall’eco-counter) per un totale di 73.000 presenze nel Parco.

Oltre 100 eventi realizzati, con un’offerta culturale complessiva che varia dal teatro, musica, divulgazione scientifica, sport, benessere, nutrizione e alimentazione.

Oltre 70 espositori tra cui agricoltori, aziende, enti, artisti.

LE ATTIVITA’ DEL FESTIVAL

  • Mostra: “Il gioco è un viaggio, non una destinazione”, a cura di Museo del giocattolo e del Bambino di Cormano.
  • Mostra: “Viaggio nell’Antropocene: i sette segni di una nuova era geologica”, a cura di Parco Nord Milano.
  • Mostra: “Animali vs Supereroi edizione speciale: le farfalle e il turismo ecosostenibile”, a cura di Associazione Idea e Coolture.
  • Mostra collettiva di pittura sul turismo sostenibile, a cura di Il Sestante Centro di Ricerca e Cultura.
  • Mostra multimediale: “Wunderkammer”, a cura di Parco Nord Milano e Loundscape.
  • Appuntamenti musicali: “Conciorto all you can beat” con Biagio Bagini e Gian Luigi Carlone; “Fino alla fine della notte” sleeping concert a cura di Enten Hitti; “One boy band. Into the wild”; “I suoni della Guerra” performance musicale a cura di Ecomuseo EUMM e musiche di Cristiano Calcagnile; “Ely & the Prophet Jama”.
  • Oltre 20 spettacoli teatrali, di musica e di danza con compagnie provenienti da tutta Italia.
  • Rassegna cinematografica con proiezioni per adulti e bambini.
  • Oltre 50 laboratori, forum, passeggiate, visite guidate e giochi per grandi e piccoli.
  • 15 incontri di divulgazione con chef, studiosi e appassionati.
  • Bike Tour alla scoperta della storia del Parco e dei Bunker Breda.
  • Corsa non competitiva “Run & Life” 10 o 5 km + 2 km a piedi nudi.
  • Caccia al tesoro in bicicletta per i 70 anni della Cineteca.
  • “Bicicletta per Osvaldo” in occasione del decennale dalla scomparsa di Osvaldo Cavandoli.
  • Diversi eventi naturalistici: “ I Guardiani della notte: escursione sulle tracce dei pipistrelli con il bat detector”; “ I Guardiani della notte: camminata notturna per bambini di città”; “Alla scoperta dell’acqua dal Parco al Milanino”; “I Passi degli alberi: conoscere, viaggiare, sognare il parco”; Biowatching naturalistico; “Il sentiero della ragione: viaggio nella razionalità dell’uomo”, passeggiata filosofica a cura di Eleonora Buono; passeggiata gotica su Edgar Allan Poe a lume di candela a cura di Jennifer Radulovic; “In Cammino” con Riccardo Carnovalini; escursione naturalistica per il Parco alla scoperta delle falene; “Ragliare alla luna”; “Notte di draghi e di stelle”.
  • Expo della Biodiversità: bancarelle e stand di enti e associazioni, tra cui la Consulta delle Associazioni, Associazione Amici Parco Nord, Ersaf, Vivai Pronatura, Shambala Shiatsu, Bottega Partigiana, Bì-Museo del Bambino e del Giocattolo e tanti altri.
  • La biodiversità a tavola: la braceria, gelati naturali, espositori di prodotti locali selezionati da Slow Food e mercatini di prodotti biologici a filiera corta.

REDEMPTION

Sono stati stampati: un pieghevole con il programma e la mappa dei luoghi del Festival (20.000 copie), una vasta campagna di affissione di 2000 manifesti 70×100 e (100×140) nella città di Milano, in tutti i comuni del Nord Milano e nelle stazioni MM.

Campagna media con uscite su Tuttomilano, Metromilano, Repubblicamilano.it.

Ufficio stampa dedicato e conferenza stampa di apertura.

Rassegna stampa con oltre 30 articoli sui quotidiani locali e nazionali.

Pagine e sezioni dedicate su La Repubblica, Corriere della Sera, Il Manifesto, Il Giorno, Tuttomilano, Mitomorrow, Film TV, Metro, Milanoweekend.it, Ecodallecittà.it, Udite-udite.it., Vivimilano, Nordmilano24.it, Gazzetta dello Sport, Milanotoday.it, Milanoonline.com, Sestoweek, Vero.

Sito dedicato www.festivalbiodiversita.it.

Due servizi di TG3 – Regione.

Notizie e aggiornamenti continui sui siti e i social network: pagina FB di Festival della Biodiversità, Parco Nord Milano, Cineteca Milano e degli enti organizzatori.

Circa 8.900 contatti tra la pagina FB dedicata al Festival e quella del Parco.

30 eventi su FB e 60 post per una copertura di circa 46K per gli eventi e 53K per i post.

6 Newsletter da parte di Parco Nord Milano e Fondazione Cineteca Italiana che hanno raggiunto oltre 60.000 indirizzi email, oltre alla creazione ad hoc di inviti per i vari eventi in programma.

1 spot radiofonico originale mandato in onda da Radio Lombardia

4 _ight al giorno + 1 serale per tutta la durata del festiva (187.000 ascoltatori al giorno) .

10 interviste radiofoniche tra cui Radio Popolare, Radio Montecarlo,

Radio Marconi, Radio Onda d’Urto, Radio Inblu e Radio Lombardia.

Un video è stato prodotto e divulgato sul web.

 

COME PARTECIPARE

Sei un’associazione o un gruppo?

Sei un privato cittadino?

Sei un’azienda?

Vuoi diventare espositore al prossimo festival?

Scrivi a : info@festivaldellabiodiversita.it

Oppure 02241016.232

 

Le video-interviste

Turismo sostenibile è quel turismo che considera l’impatto del turismo sull’ambiente. Sostenibilità fa rima con responsabilità, ecco che turismo sostenibile e turismo responsabile sono diventati col tempo termini intercambiabili e equivalenti.

Durante l’undicesima edizione del Festival della Biodiversità in tanti hanno provato a raccontare e a spiegare la propria idea di turismo sostenibile.

Per vedere i video delle interviste seguici sulla pagina Facebook del Festival della Biodiversità 

Laboratorio “Poeti in viaggio” di Angela Morgese

Cosa c’è di meglio di un laboratorio in cui si utilizza il Metodo Caviardage? Creare il progetto con un gruppo di persone che come te amano questo metodo di scrittura creativa poetica e offrire un laboratorio ricco, non solo di contenuti ma di anime in sintonia…una sintonia palpabile a chi ci si affida.

A giugno per caso ho letto un post su facebook che invitava ad inviare il proprio progetto per partecipare all’XI settimana della Biodiversità presso il Parco Nord sul territorio di Milano e provincia, inizia a materializzarsi un’idea che poi diventa qualcosa di più concreto. Il progetto vince il bando e si parte! Ho sempre pensato che il lavoro in gruppo, condiviso, se fatto con buoni intenti, crea energia positiva e così è stato. Noi, cinque persone diverse, con competenze diverse ma con un solo obiettivo: seminare benessere utilizzando il Metodo Caviardage.

Questo viaggio ideale tra i desideri e i luoghi, geografici e simbolici, hanno portato noi e i partecipanti al laboratorio in mondi lontani e nascosti alla vista ma non al cuore; noi abbiamo guidato loro prendendoli delicatamente per mano e accompagnandoli in questo viaggio, loro ci hanno consentito di fare un pezzettino di questo viaggio insieme. Un’esplorazione di mondi che si incontrano e confluiscono creando una sola e unica meta: arrivare all’essenza di sé stessi, imparando ad ascoltarsi.

Auguro a tutti di iniziare il proprio viaggio di scoperta che porterà a conoscere e riconoscere la propria essenza, un viaggio che seppur a volte faticoso, sono certa darà grandi soddisfazioni.

Uno speciale ringraziamento va a chi mi ha affiancato in questa splendida esperienza: Marta Granata, Giovanna Palumbo, Raffaella Resnati, Valeria Salsi e alla nostra fotografa Marta Segalina. Dell’esperienza scrivono:

Marta Granata: Per me è stato un viaggio delicato e potente allo stesso tempo…ho sentito di poter rinnovare la fiducia e la speranza nell’essere umano che può essere ancora capace di coltivare Bellezza e, come dice Pirandello, di camminare nel mondo “in punta di piedi e con occhi grandi”

Giovanna Palumbo: “Il viaggio è camminare sui tuoi passi per trovare i miei.”

Raffaella Resnati: Ogni viaggio porta doni unici ed irripetibili a chi cammina con occhi e cuori aperti. In questa esperienza abbiamo viaggiato così, condividendo bellezza e umanità, donando ognuno qualcosa di sé all’altro e a sé stesso. I miei occhi e il mio cuore si sono riempiti e nutriti di meraviglia, speranza e profonda gratitudine che ancora continua.

Valeria Salsi: Poeti in viaggio è stato un percorso entusiasmante nelle pianure assolate della bellezza, con compagne di cammino davvero speciali. Come in tutti i viaggi mi ha permesso di fare incontri arricchenti che non dimenticherò.

Marta Segalina: “Poeti in viaggio è stata un’esperienza che mi ha permesso di viaggiare attraverso le parole e le immagini dei partecipanti”

TESTIMONIANZE:

LABORATORIO ADULTI

“Non sapevo cosa aspettarmi, davvero. Ora l’unico mio rammarico è che sia già finito il corso.”

“Un piacevole frammento di viaggio insieme e grazie a voi, per continuarlo poi con un mantello e un carretto. Grazie”

“Un grazie al gruppo di caviardage veramente brave, è stata un’esperienza meravigliosa, ancora grazie.”

“Grazie! Un laboratorio EMOZIONANTE, non tecnico che aiuta a sentirsi e a far nascere le parole giuste del nostro io. Bello e curato il materiale. Grazie”

“Cercarsi è trovarsi. Grazie”

“ Grazie. Siete meravigliose, mi sono lasciata andare in un viaggio profondo.”

“Grazie per questa opportunità di cuore!”

“Rara esternazione di ciò che abbiamo dentro. Vi ringrazio per questo bel percorso, vi  faccio i complimenti cercherò di ripetere per me stessa un percorso simile”

“Siamo costantemente nel nostro mondo interiore, a crogiolarsi, dimenandoci in una ragnatela sempre più stretta. E’ raro e bello trovare occasioni come queste, per esplodere un po’! Grazie.”

LABORATORIO FAMIGLIE

“E’ stato un sogno, ci vorrei venire ancora. Grazie”

“Grazie per questa bella opportunità familiare divertente e giocosa”

“Bello caviardeggiare! Con la famiglia poi è stato un viaggio molto rilassante! GRAZIE! Ho fatto uscire quello che avevo dentro!”

 

Cronache del Festival

ALLA PARTE DELLA TERRA
15 settembre 2017 Presso Oxy.gen
Valorizzazione della biodiversità e del turismo rurale nelle aree interne in Sicilia. Incontro di presentazione ai Gruppi di acquisto dell’Azienda Agricola Biologica Sperimentale Feudo Pietranera
In questa giornata, il Parco Nord ha dedicato un evento alla tematica dell’agricoltura biologica e al turismo sostenibile.
Sono stati invitati i rappresentanti dell’ azienda agricola “Feudo Pietranera”, situata nel cuore della Sicilia, presso Palermo. Ci hanno mostrato così un inconsueto punto di vista attraverso cui concepire il lavoro della terra e i frutti che questa è in grado di darci. In particolar modo, si è parlato di specie vegetali quali come legumi o cereali alternativi, non ancora presenti sul mercato in molte zone del nostro paese, ma tuttavia nutrienti e validi al pari dei prodotti che gli italiani consumano abitualmente. Infine, attraverso una degustazione abbiamo avuto l’opportunità di conoscerne il sapore.
CHIARA CHIMIENTI
LORENZO TOMAINO
ALESSIA BRUNETTI
Liceo Statale Carlo Tenca
IL SENTIERO DELLA RAGIONE: VIAGGIO NELLA RAZIONALITÀ DELL’UOMO Passeggiata filosofica  a cura di Eleonora Buono
18 settembre Presso Cascina Centro Parco
Questo pomeriggio abbiamo avuto l’opportunità di immergerci in alcuni dei più celebri passi filosofici dell’ultimo secolo. A presentarli è stata una giovane donna, appassionata del pensiero e dell’esercizio di questi, chiara ed affascinante nell’esposizione.
 Il filo rosso che ci ha fatto da guida risiedeva nel concetto di uomo come animale e viceversa, la complementarietà e la convivenza  delle due nature nell’animo umano.
Allora non c’è luogo migliore del Parco Nord per lasciarsi trasportare dalle proprie emozioni e riflettere su noi stessi. Un luogo così naturale, incontaminato, senza artifici, rispettoso dei propri spazi.
CHIARA CHIMIENTI
LORENZO TOMAINO
ALESSIA BRUNETTI
Liceo Statale Carlo Tenca
INAUGURAZIONE DEL FESTIVAL
15 Settembre 2017 presso Villa Torretta
Nel giorno 15 abbiamo partecipato alla prima conferenza del Festival della Biodiversità che ha avuto luogo in villa Torretta, che ha posto le basi per le varie tematiche delle giornate successive.
É stato affrontato il tema della sostenibilità in ambito metropolitano, sviscerando le possibilità dell’integrazione del verde con la città, come nel caso del Parco Nord Milano.
É stato interessante comprendere la complessitá di questo tipo di progetto e vedere realmente quanto lavoro, impegno e ragionamento sta alle spalle.
Un punto di criticità potrebbe essere il fatto che l’intera conferenza, essendo articolata in varie fasi, con vari interventi di vari esponenti dell’ambito, potesse risultare leggermente prolissa e quindi dispersiva per chi non si intende del tema.
A seguire ha avuto luogo un aperitivo, piacevole momento di raccoglimento e di socialità.
LORENZO TOMAINO
Liceo Statale Carlo Tenca