Cascina Centro Parco – Parco Nord

La Cascina Centro Parco è il cuore pulsante del Parco Nord Milano: è la sede degli uffici amministrativi, ma è soprattutto il luogo dove si terranno una grandissima varietà di eventi.

Qui avrete l’occasione di entrare in un luogo in cui arte e scienza si uniscono.

Attraverso le visite e i laboratori all’interno della foresta tropicale ricostruita potrete apprendere l’importanza di questo particolare habitat. Vi aspettano inoltre tre differenti mostre, spettacoli e conferenze: farete un viaggio ammirando diverse forme d’arte, partendo da simpatiche vignette passando per legumi trasformati in gioielli di luce fino ad arrivare al mondo dei pipistrelli…e molto altro ancora.

 

COME RAGGIUNGERE LA CASCINA CENTRO PARCO 

In auto:

uscita Sesto S.G.-Cinisello B. A4 MI-VE, 2 km in direzione Milano, svolta a dx per Bresso-Parco Nord

In auto da Milano:

viale Fulvio Testi in direzione Monza-Lecco, 1 km fuori dal Comune di Milano seguire indicazioni a sx per Bresso-Parco Nord

Con i mezzi pubblici:

  • Da Mi C.le Autobus 723 per Monza – Fermata Centro Scolastico Parco Nord – poi scavalcare passerella ciclopedonale.
  • MM3 ZARA poi cambiare con MM5 fino al capolinea BIGNAMI ed accedere a piedi al Parco. Oppure alla fermata M5 BIGNAMI prendere la metrotranvia 31 direzione Cinisello e scendere alla fermata successiva Parco Nord Torretta (limite tariffa urbana) o alla fermata Parco Nord Clerici (interurbana).
  • MM1 SESTO RONDÒ poi autobus 708 per Bresso – Fermata Parco Nord.

 

 

 

Comunicato Post Festival

 

XI FESTIVAL DELLA BIODIVERSITÀ

Sentieri sotto casa in un mondo che cambia

 

Dal 14 al 24 settembre 2017 si è svolta a Milano la XI edizione del Festival della Biodiversità, ispirata ai valori e agli intenti stabiliti dall’ONU che ha proclamato l’“Anno Internazionale del Turismo Sostenibile”.

Per dieci giorni e attraverso più di 100 eventi si è parlato di turismo, di sostenibilità ambientale e di sviluppo delle comunità locali. Oltre 20 spettacoli teatrali, di musica e danza con compagnie provenienti da tutta Italia; 5 mostre; 15 incontri di divulgazione con chef, esperti e appassionati; diversi eventi naturalistici per conoscere il Parco e le sue bellezze nascoste; oltre 50 laboratori, passeggiate e visite guidate e una ricca rassegna cinematografica hanno attirato più di 25.000 persone, divise tra la Cascina Centro Parco, situata nel cuore del Parco Nord Milano, OrtoComune di Niguarda, Villa Lonati –  Museo Botanico di Milano, l’avveniristica location di Oxy.gen, il Museo Interattivo del Cinema e il Parco della Balossa.

Oltre 70 espositori tra cui agricoltori, aziende, enti e artisti hanno raccontato- attraverso la propria attività – una personale versione del Festival.

La Conferenza d’inaugurazione a Villa Torretta ha voluto dare un senso a tutte quelle 100 attività che sarebbero seguite, creando anche un momento di riflessione sul legame tra turismo e biodiversità, sempre più stretto e sempre più complesso. Durante la conferenza è stato inoltre consegnato il Premio Semiper un futuro comune, istituito per il primo anno, a Vivai ProNatura, Associazione storica che dagli anni ’70 lavora nell’ambito della conservazione dei semi autoctoni lombardi.

Reso possibile grazie ad un largo partenariato di Enti pubblici e privati (Parco Nord Milano, Regione Lombardia, ERSAF, Comune di Milano, Università di Milano-Bicocca, Università degli Studi di Milano, Politecnico di Milano, Fondazione Cineteca Italiana, Zambon, Slow Food, Cooperativa Abitare con il supporto di Gruppo CAP) il Festival della Biodiversità si è affermato nel tempo come un evento culturale di qualità, divenendo una delle iniziative di riferimento per le tematiche legate alla biodiversità e conquistando il primato di Osservatorio metropolitano sullo stato di sensibilizzazione circa le materie ambientali.

Per dieci giorni il Festival – itinerante e in continuo movimento – ha voluto raccontare un mondo che sta cambiando, partendo proprio dai sentieri sotto casa.