Cronache del Festival

ALLA PARTE DELLA TERRA
15 settembre 2017 Presso Oxy.gen
Valorizzazione della biodiversità e del turismo rurale nelle aree interne in Sicilia. Incontro di presentazione ai Gruppi di acquisto dell’Azienda Agricola Biologica Sperimentale Feudo Pietranera
In questa giornata, il Parco Nord ha dedicato un evento alla tematica dell’agricoltura biologica e al turismo sostenibile.
Sono stati invitati i rappresentanti dell’ azienda agricola “Feudo Pietranera”, situata nel cuore della Sicilia, presso Palermo. Ci hanno mostrato così un inconsueto punto di vista attraverso cui concepire il lavoro della terra e i frutti che questa è in grado di darci. In particolar modo, si è parlato di specie vegetali quali come legumi o cereali alternativi, non ancora presenti sul mercato in molte zone del nostro paese, ma tuttavia nutrienti e validi al pari dei prodotti che gli italiani consumano abitualmente. Infine, attraverso una degustazione abbiamo avuto l’opportunità di conoscerne il sapore.
CHIARA CHIMIENTI
LORENZO TOMAINO
ALESSIA BRUNETTI
Liceo Statale Carlo Tenca
IL SENTIERO DELLA RAGIONE: VIAGGIO NELLA RAZIONALITÀ DELL’UOMO Passeggiata filosofica  a cura di Eleonora Buono
18 settembre Presso Cascina Centro Parco
Questo pomeriggio abbiamo avuto l’opportunità di immergerci in alcuni dei più celebri passi filosofici dell’ultimo secolo. A presentarli è stata una giovane donna, appassionata del pensiero e dell’esercizio di questi, chiara ed affascinante nell’esposizione.
 Il filo rosso che ci ha fatto da guida risiedeva nel concetto di uomo come animale e viceversa, la complementarietà e la convivenza  delle due nature nell’animo umano.
Allora non c’è luogo migliore del Parco Nord per lasciarsi trasportare dalle proprie emozioni e riflettere su noi stessi. Un luogo così naturale, incontaminato, senza artifici, rispettoso dei propri spazi.
CHIARA CHIMIENTI
LORENZO TOMAINO
ALESSIA BRUNETTI
Liceo Statale Carlo Tenca
INAUGURAZIONE DEL FESTIVAL
15 Settembre 2017 presso Villa Torretta
Nel giorno 15 abbiamo partecipato alla prima conferenza del Festival della Biodiversità che ha avuto luogo in villa Torretta, che ha posto le basi per le varie tematiche delle giornate successive.
É stato affrontato il tema della sostenibilità in ambito metropolitano, sviscerando le possibilità dell’integrazione del verde con la città, come nel caso del Parco Nord Milano.
É stato interessante comprendere la complessitá di questo tipo di progetto e vedere realmente quanto lavoro, impegno e ragionamento sta alle spalle.
Un punto di criticità potrebbe essere il fatto che l’intera conferenza, essendo articolata in varie fasi, con vari interventi di vari esponenti dell’ambito, potesse risultare leggermente prolissa e quindi dispersiva per chi non si intende del tema.
A seguire ha avuto luogo un aperitivo, piacevole momento di raccoglimento e di socialità.
LORENZO TOMAINO
Liceo Statale Carlo Tenca

Comunicato Post Festival

 

XI FESTIVAL DELLA BIODIVERSITÀ

Sentieri sotto casa in un mondo che cambia

 

Dal 14 al 24 settembre 2017 si è svolta a Milano la XI edizione del Festival della Biodiversità, ispirata ai valori e agli intenti stabiliti dall’ONU che ha proclamato l’“Anno Internazionale del Turismo Sostenibile”.

Per dieci giorni e attraverso più di 100 eventi si è parlato di turismo, di sostenibilità ambientale e di sviluppo delle comunità locali. Oltre 20 spettacoli teatrali, di musica e danza con compagnie provenienti da tutta Italia; 5 mostre; 15 incontri di divulgazione con chef, esperti e appassionati; diversi eventi naturalistici per conoscere il Parco e le sue bellezze nascoste; oltre 50 laboratori, passeggiate e visite guidate e una ricca rassegna cinematografica hanno attirato più di 25.000 persone, divise tra la Cascina Centro Parco, situata nel cuore del Parco Nord Milano, OrtoComune di Niguarda, Villa Lonati –  Museo Botanico di Milano, l’avveniristica location di Oxy.gen, il Museo Interattivo del Cinema e il Parco della Balossa.

Oltre 70 espositori tra cui agricoltori, aziende, enti e artisti hanno raccontato- attraverso la propria attività – una personale versione del Festival.

La Conferenza d’inaugurazione a Villa Torretta ha voluto dare un senso a tutte quelle 100 attività che sarebbero seguite, creando anche un momento di riflessione sul legame tra turismo e biodiversità, sempre più stretto e sempre più complesso. Durante la conferenza è stato inoltre consegnato il Premio Semiper un futuro comune, istituito per il primo anno, a Vivai ProNatura, Associazione storica che dagli anni ’70 lavora nell’ambito della conservazione dei semi autoctoni lombardi.

Reso possibile grazie ad un largo partenariato di Enti pubblici e privati (Parco Nord Milano, Regione Lombardia, ERSAF, Comune di Milano, Università di Milano-Bicocca, Università degli Studi di Milano, Politecnico di Milano, Fondazione Cineteca Italiana, Zambon, Slow Food, Cooperativa Abitare con il supporto di Gruppo CAP) il Festival della Biodiversità si è affermato nel tempo come un evento culturale di qualità, divenendo una delle iniziative di riferimento per le tematiche legate alla biodiversità e conquistando il primato di Osservatorio metropolitano sullo stato di sensibilizzazione circa le materie ambientali.

Per dieci giorni il Festival – itinerante e in continuo movimento – ha voluto raccontare un mondo che sta cambiando, partendo proprio dai sentieri sotto casa.