14 Settembre

Sabato 14 Settembre

Cascina Centro Parco

10.30-12.30 e 14.30-19.00 – Cascina Centro Parco 

La fotografia come linguaggio universale – La fotografia come metafora del linguaggio

Mostra fotografica a cura del Circolo fotografico Vivian Maier

I guardiani dell’Amazzonia, con foto di Roger Lo Guarro. Mostra a cura di CESVI

Lingue native. Mostra a cura di Associazione Il Sestante

Tropical Experience. Mostra interattiva sugli ecosistemi tropicali a cura di Associazione Idea 

11.00 – Cascina Centro Parco

Non perdiamo il filo

Laboratorio per bambini a cura di Emanuele Bargelli

Un giro per il mondo tra piante e animali, fibre tessili, tessuti, disegni e vestiti tradizionali. Sarà un viaggio dentro le culture, le scienze naturali, l’arte e la chimica.

Silenzio! Parla la natura

11.30 e 16.00 – Cascina Centro Parco

A cura di Associazione Idea

Speciale laboratorio per bambini connesso alla mostra Tropical Experience per imparare a conoscere alcuni aspetti del linguaggio della natura, dal mimetismo alle colorazioni aposematiche, e a interpretare i messaggi che ci manda. 

Prenotazione consigliata 
max 25 persone

15.00-19.00 – Cascina Centro Parco 

Maratona naturalistica

A cura di AREA Parchi

Avvicinati al gazebo…. scarica la App Inaturalist, fotografa elementi naturali che incontri lungo il cammino e sarai aiutato da decine di persone in tutto il mondo a riconoscerne la specie!

 

Le farfalle diurne

15.00 – Cascina Centro Parco 

Incontro con camminata a cura di Silvia Di Martino

Colorate, leggere, volteggianti… un incontro per scoprire le numerose specie di questo lepidottero, come riconoscerle, quali abitudini hanno, come fotografarle. A seguire breve camminata di gruppo in compagnia dell’esperta naturalista. 

Max 50 persone

16.00 – Cascina Centro Parco 

Zanna Bianca

Di e con Luigi D’Elia – Associazione Inti 

Uno spettacolo per tutti, che parla la lingua dei lupi, narrato dal bravissimo Luigi d’Elia. Un racconto che morde, a volte corre veloce sulla neve, altre volte si raccoglie intorno al fuoco. Lo spettacolo è il vincitore del Premio Eolo 2019. 

Max 50 persone

 

18.30 – Cascina Centro Parco 

Aperitivo Plastic Free

A cura di DOMA food and party design

L’aperitivo buono ed ecosostenibile promosso da Doma food and party design; aperitivo a buffet con 1 consumazione. Viene comunque garantita la possibilità di consumare alla carta fino all’orario di chiusura.

10€. Prenotazione per gruppi numerosi 3402763001

 

 

19.30 – Cascina Centro Parco 

Mãos, cabeça e coração. Musica dal vivo

Paolo Mari e David Domilici

Viaggio attraverso ritmi e colori tropicali, tra brani originali e classici della samba e della bossa nova. Ogni brano viene preceduto da una breve introduzione, in cui i due musicisti raccontano il motivo di ispirazione e presentano le caratteristiche artigianali degli strumenti.

festival della biodiversità

20.00 – Cascina Centro Parco 

Ragliare alla luna

Camminata a cura di Cooperativa A Passo d’Asino

Una serata per bimbi e famiglie per festeggiare i 50 anni dal primo sbarco sulla Luna. Percorsi a dorso d’asino, letture e osservazioni lunari.

10€. Prenotazione obbligatoria su segreteria@apassodasino.com;   

3939038067.

Max 21 bambini

Nel momento del’iscrizione specificare se si è residenti a Sesto san Giovanni

I primi 21 sestesi parteciperanno all’evento gratuitamente.

Lago Niguarda

15.00 – Lago Niguarda 

Pacha Mama. Racconti di lingue lontane

Workshop con installazione partecipata aperta a tutti a cura di Vango Anch’io 

Messa a dimora simbolica di arbusti e scambio di semi, culture e lingue dal mondo. Alla fine del lavoro un cantastorie di lingue e parole lontane ci fa conoscere usi e tradizioni, semi, riti e curiosità biodiverse. 

18.00 – Lago Niguarda 

Sunset Lake Drink

Aperitivo a cura di Sun Strac

Aperitivo rilassante al tramonto circondati dalla natura del lago.

5€

 

18.30 – Lago Niguarda 

Le otto montagne. Lettura teatralizzata

Minima Teatralia – regia Marta Marangoni

Tratto dal libro Le otto Montagne di Paolo Cognetti, lo spettacolo mette in scena i due protagonisti Pietro (Andrea Lietti) e Bruno (Fabio Wolf) con la voce fuori campo di Arianna Scommegna nel ruolo dell’eco della montagna. Testo drammaturgico di Francesca Sangalli con le musiche originali di Fabio Wolf.