Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l’acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Chi siamo

Il Festival della Biodiversità, giunto alla sedicesima edizione, è organizzato da un Comitato Promotore composto da Enti Istituzionali, associazioni, cooperative e società. Capofila della rete è l’Ente Parco Nord Milano, da anni impegnato nella cura della natura e nella promozione della cultura della biodiversità con l’intento di incrementare la sensibilità delle persone e la consapevolezza sulla sua importanza a livello globale.

Il Festival è composto da due comitati:

Comitato Scientifico del Festival della Biodiversità

Festival della Biodiversità
RICCARDO GINI

Agronomo professionista, ha iniziato la propria carriera lavorativa come progettista in ambito di programmi di sviluppo rurale secondo i regolamenti UE. Ha proseguito maturando esperienza nella Pubblica Amministrazione come direttore lavori di progetti di manutenzione ordinaria del verde cittadino e di riqualificazione parchi e come responsabile dei programmi di riqualificazione urbana presso il Comune di Milano. Dal 2000 è Direttore del Parco Nord Milano, a capo di una struttura di 40 dipendenti e collaboratori, occupandosi di pianificazione e coordinamento delle attività di sviluppo urbanistico e naturalistico del Parco.

Festival della Biodiversità
ANNASTELLA GAMBINI

Laureata in Biologia, da anni si occupa di educazione scientifica. Come professoressa associata presso l’Università Milano-Bicocca ha tenuto per parecchi anni corsi di Biologia e di Educazione scientifica di base. Ha progettato ambienti di apprendimento sia fisici che digitali che hanno un particolare riferimento all’educazione ambientale e alla diffusione della cultura scientifica. Al suo attivo ha oltre 100 articoli su riviste scientifiche prevalentemente internazionali e una decina di capitoli di libri (Mulino, Franco Angeli, Springer, ecc..). 

Festival della Biodiversità
STEFANO BOCCHI

Professore Ordinario di Agronomia e Coltivazioni Erbacee presso il Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali dell’Università degli Studi di Milano. Docente di Agronomia e Coltivazioni presso la Statale, di Agroecology presso il Politecnico di Milano. Ha interessi di ricerca prevalenti nell’ambito dell’agroecologia, dello studio dei servizi ecosistemici, dei sistemi agro-alimentari, della caratterizzazione dei paesaggi agrari. Dal 2018 delegato del Rettore per la sostenibilità. Presidente dell’Associazione Italiana di Agroecologia AIDA. Ultimo libro: Zolle, storie di tuberi, cereali e terre coltivate (Cortina ed. 2015).

Festival della Biodiversità
VALERIA LUISA BUCCHETTI

Professoressa ordinaria di Disegno Industriale presso il Dipartimento di Design (Politecnico di Milano). In questi anni di attività ha avuto modo di sviluppare la sua area di ricerca orientandosi in particolare verso gli ambiti dell’identità visiva e dell’identità di prodotto, dell’identità di genere e degli stereotipi comunicativi, portando il focus sul funzionamento dell’oggetto di comunicazione e sui meccanismi messi in gioco per attivare processi di produzione di senso. Ha vinto il premio Compasso d’Oro nel 1995 come co-autore del catalogo multimediale per il Museo Poldi Pezzoli.

Festival della Biodiversità
PAOLO PILERI

Professore di Pianificazione e progettazione urbanistica al Politecnico di Milano. È ideatore e responsabile scientifico di VENTO, un progetto di territorio attraverso una dorsale cicloturistica di 700 km tra Venezia e Torino lungo il Po. Autore di oltre 300 pubblicazioni tra articoli e libri sulla pianificazione urbanistica e ambientale e la mobilità sostenibile, sulla rivista mensile Altreconomia cura la rubrica “Piano terra”. Tra le sue pubblicazioni: Che cosa c’è sotto e 100 Parole per salvare il suolo, Altreconomia, Milano 2015 e 2018.

Festival della Biodiversità
GIORGIO VACCHIANO

Ricercatore di Pianificazione forestale e Selvicoltura presso il Dipartimento di Scienze agrarie e ambientali dell’Università Statale di Milano, è tra gli undici scienziati emergenti al mondo su 500 profili valutati secondo il Nature Index. Al centro della sua attività vi sono la gestione forestale, la capacità di resistenza e resilienza delle foreste ai cambiamenti climatici, lo studio delle conseguenze di incendi e altri “disturbi naturali” sulle foreste temperate italiane e europee.

Festival della Biodiversità
ROBERTO MALIGHETTI

È professore ordinario di Antropologia culturale presso l’Università di Milano-Bicocca. Attualmente è Direttore del Dottorato in Antropologia del Mondo Contemporaneo presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca e Direttore del CREAM (Centro Ricerche Etnologiche e Antropologiche – Centro Ricerche Etnologiche e Antropologiche). Si interessa di epistemologia e metodologia della ricerca, antropologia dello sviluppo e antropologia medica.

Comitato Artistico del Festival della Biodiversità

Festival della Biodiversità
LORENZA ZAMBON

Co-fondatrice della casa degli alfieri, noto centro di produzione artistica sulle colline del Monferrato,  co-housing ante litteram in cui si intrecciano luogo, vita, teatro. Viene definita attrice giardiniera per la sua originale ricerca di “ibridazione” fra il teatro e la natura, che ha prodotto spettacoli pensati per luoghi naturali, giardini, boschi, parchi. Collabora da anni con il Parco Nord Milano per cui ha curato Naturalmente Arte, la sezione teatrale del Festival della Biodiversità, le Audioguide di paesaggio, il progetto Pensieri e passi.

Tutta l’attività e la ricerca di Lorenza Zambon è documentata nel sito www.teatroenatura.net

Festival della Biodiversità
DAVIDE DALL'OMBRA

Laureato in Lettere Moderne con indirizzo Storia dell’Arte. Da gennaio 2011 è un docente a contratto presso Università Cattolica di Milano, titolare di un corso di Storia della Critica d’Arte. Da marzo 2010 è Direttore e curatore di Casa Testori Associazione Culturale, responsabile dello spazio espositivo Casa Testori e degli eventi culturali organizzati; curatela di mostre e cataloghi; organizzazione e promozione di eventi; ricerca fondi, richieste di finanziamento, ricerca e stesura bandi pubblici e privati; rapporto con le istituzioni e sponsor. 

Festival della Biodiversità
MATTEO PAVESI

Nel 1994 Nel 1994 si laurea in Storia e Critica del Cinema e inizia subito a collaborare con passione e competenza con Fondazione Cineteca Italiana in qualità di conservatore, e dal 2010 viene nominato Direttore Generale. Nel 2011 progetta e assume la direzione artistica del MIC – Museo Interattivo del Cinema. Collabora e insegna presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e l’Accademia di Belle Arti di Brera e ha firmato numerose pubblicazioni specialistiche. Nel 2016 il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, gli conferisce il titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.